I benefici delle Campane Tibetane
15 Maggio 2020
Legge d’Attrazione
30 Giugno 2020

Solstizio d’Estate

5 suggerimenti per viverlo al meglio!

Il Solstizio d’Estate rappresenta il giorno più lungo dell’anno per l’emisfero boreale e il più corto per l’emisfero australe (solstizio d’inverno).

Perché “solstizio”?

Il termine deriva dal latino “sol” (sole) e “sistere” (fermarsi) quindi, letteralmente, significa “sole stazionario” e indica il momento in cui il Sole raggiunge il punto massimo di declinazione positiva, durante il suo moto apparente lungo l’eclittica, ovvero si troverà allo Zenith rispetto al Tropico del Cancro, segnando l’inizio dell’estate boreale e dell’inverno australe, comunemente definito Solstizio d’Estate. Il 21 dicembre, al contrario, il Sole raggiungerà il punto massimo di declinazione negativa, segnando l’inizio dell’inverno boreale e dell’estate australe, definito Solstizio d’Inverno.

Il Solstizio d’Estate

5 suggerimenti per viverlo al meglio!

Non farti cogliere alla sprovvista da questo momento di grande cambiamento energetico e approfitta dei nostri suggerimenti per viverlo top! Approfitta di questo giorno così speciale per intraprendere il tuo processo di svolta nella tua vita, imparando a celebrare te stesso, la Luce e il Cambiamento.

1

Depura l’organismo!

In questo periodo l’organismo si può presentare stanco, appesantito, intossicato a causa dei primi caldi, dello stress e della stanchezza accumulata in un anno di lavoro.
Tuttavia, nei momenti di forte cambiamento energetico, è molto importante disintossicarsi e depurare l’organismo da scorie e tossine.
Per tutta la giornata del Solstizio d’Estate, e nella settimana che segue, bevi molta acqua in modo da ripulirti energeticamente e comunicare alle tue cellule l’avvio di un processo di rigenerazione che proseguirà con l’assunzione, per un ciclo di 21 giorni consecutivi, di 50ml di puro succo di Aloe Vera Barbadensis alla mattina al risveglio.
Inoltre, se sei un praticante Reiki e hai già partecipato al Corso Operatore Reiki “La Vera Essenza del Reiki” Secondo Livello Chuden, questa è un’ottima occasione per iniziare un ciclo di autotrattamento con la tecnica Tanden Chiryo Ho del Reiki Tradizionale Giapponese. Infatti, questa tecnica, che insegniamo nel Corso Reiki di Secondo Livello, ha proprio lo scopo di liberarti dalle tossine.
Inquinamento, ansia, stress, nervosismo, vita sedentaria, alimentazione squilibrata sono tutti fattori che portano all’accumulo di tossine che ci fanno sentire stanchi, appesantiti e poco vitali. Il Tanden Chiryo Ho ti aiuta a mantenere l’organismo sano, pieno di energia e libero di tossine, con benefici sia sul piano fisico (corpo più snello e scattante,
diminuzione dei dolori osteoarticolari, pelle più tonica e luminosa), sia su quello emozionale (maggior equilibrio, aumento della capacità di resilienza, aumento della calma interiore).

2

Trascorri più tempo in mezzo alla natura!

In questo particolare momento dell’anno, soprattutto se non sei tra i fortunati che vivono già in mezzo alla natura o che possiedono un giardino, il tuo corpo e la tua mente potrebbero sentire un vero e proprio bisogno di natura. Perché, allora, non approfitti della bella stagione per regalarti delle lunghe passeggiate in un parco o, ancora meglio, una bella gita in campagna durante il week-end? Ne puoi approfittare, ad esempio, per raccogliere l’iperico, una pianta sacra che, secondo le tradizioni, se viene raccolta in questo giorno e conservata in un sacchettino sotto il cuscino, favorisce i sogni premonitori.
Se sei in smart-working, puoi, ad esempio, iniziare concedendoti un paio di pause giornaliere in un parco dove poter camminare e fare esercizio fisico, per poi sederti in una panchina, respirare profondamente rilassando il tuo sguardo nel verde delle foglie per rigenerare mente e spirito!
Ricorda sempre che ogni comportamento ripetitivo impiega 21 giorni per diventare un’abitudine, dopodiché, i benefici che avvertirai saranno così grandi che sarai sicuramente felice di proseguire!

3

Aumenta le ore di riposo!

In una fase di profondo cambiamento energetico, per dare modo ai processi di disintossicazione e rigenerazione del nostro organismo di svolgersi al meglio, occorre rispettare e assecondare il tuo bisogno di riposo.
Puoi avvertire una maggiore stanchezza e bisogno di sonno. Asseconda i ritmi naturali e le richieste del tuo organismo rispettando i bisogni del tuo corpo e della tua mente.

4

Respira e medita!

La meditazione offre numerosi benefici, provati anche scientificamente, tra cui la capacità di aumentare concentrazione, focus mentale e centratura. Equinozi e Solstizi rappresentano dei momenti cruciali dal punto di vista energetico e sicuramente sono molto propizi per la meditazione.

5

Ricarica energeticamente pietre, cristalli e oggetti

La notte del Solstizio d’Estate è il momento ideale per eseguire dei rituali per ricaricare energeticamente te stesso e gli oggetti che ami. Ti suggeriamo di lasciare pietre, cristalli, campane tibetane e altri oggetti a cui tieni a ricaricarsi alla luce della Luna.
Se poi desideri una svolta in qualche ambito della tua vita, puoi aggiungere un intento, che scriverai su un foglio di carta in modo chiaro e preciso usando il tempo presente e frasi al positivo.

Il Solstizio d'Estate

Scopri il sui significato Spirituale

Leggi il nostro articolo "Solstizio d’Estate: significato spirituale" e inizia il tuo percorso di crescita e miglioramento personale in questo specialissimo giorno!