Una vacanza NaturOlistica
31/08/2017
Essere Master Reiki
31/08/2017

Secondo la visione olistica, l’uomo va considerato nel suo insieme di mente, corpo e spirito. Ciò significa che un qualsiasi disequilibrio manifestato su uno qualsiasi di questi piani, si ripercuoterà inevitabilmente sugli altri. Allo stesso tempo andando a ristabilire l’equilibrio su quel piano, si andranno a riarmonizzare anche gli altri.
L’energia di Reiki è Energia Universale di puro Amore Incondizionato e agisce sempre per il nostro bene supremo. Si parla infatti di “Energia Intelligente” che va a lavorare direttamente sulle cause di quei blocchi fisici ed emotivi che ci impediscono di condurre un’esistenza serena.
Nel Reiki Tradizionale Giapponese Metodo Usui esistono diversi tipi di trattamenti, fisici e mentali, mirati a sciogliere specifici sintomi e patologie.

Vediamo ora insieme in che modo il Reiki agisce sui tre piani.

A livello fisico

• Favorisce ed accelera il naturale processo di autoguarigione del corpo.
• Favorisce il riequilibrio energetico dell’organismo.
• Attenua lo stress favorendo un profondo stato di rilassamento.
• Avvia il processo di disintossicazione dell’organismo attraverso l’eliminazione delle tossine.
• Favorisce la rigenerazione dei tessuti.
• Riattiva la circolazione.
• Stimola il sistema linfatico ed endocrino.
• Riduce le sintomatologie dolorose nel dolore acuto e cronico (dolori osteo-articolari, artrite, artrosi, fibromialgia, mal di denti, mal di schiena…).
• Riduce frequenza, durata ed intensità di cefalee ed emicranie ricorrenti e croniche.
• Rinforza il sistema immunitario.
• Riduce l’insonnia.
• Attenua i disturbi gastrici e digestivi.
• Riduce edemi e gonfiori.
• Attenua le sintomatologie dolorose post-operatorie favorendo una più rapida ripresa.
• Nel malato oncologico, avanzato e terminale, Reiki si è rivelato utile, oltre che come supporto psicologico e come strumento per ridurre le sintomatologie dolorose, anche come palliativo nel controllo di sintomi derivanti da radioterapia e chemioterapia, quali nausea, vomito, dispnea, dolori addominali, diarrea, ecc.

A livello mentale-emozionale

• Attenua gli stati ansiosi e depressivi.
• Lavora in profondità nell’inconscio, andando a ricreare il naturale equilibrio che è venuto a mancare a causa di traumi psico-emozionali che si sono verificati nel nostro passato.
• Va a destrutturare quegli schemi mentali che spesso sono all’origine di blocchi emotivi, ansia, frustrazione ed infelicità.

A livello spirituale

Il Reiki favorisce la crescita interiore, riavvicinandoci alla nostra vera natura e riportandoci a quel grado di Consapevolezza che, nello stato di malattia o disagio, avevamo perso o non eravamo più in grado di riconoscere.