I trattamenti per i dolori da tensioni e contratture nel Reiki Tradizionale Giapponese

Il lignaggio energetico Reiki
31/08/2017
I cinque principi del Reiki
31/08/2017

Mikao Usui inserisce nel Reiki alcune utilissime tecniche per riattivare le energie e sciogliere i dolori da contratture muscolari, riprendendole da un pranoterapeuta suo amico e allievo, famoso ai tempi.

Le Tecniche

Puoi imparare queste tecniche nel Corso Reiki Secondo Livello Tradizionale Giapponese.

1. Ucite Chiryo Ho: Tecnica di picchiettamento

Il significato letterale di “Ucite” è: “colpire con la mano ( “uci” = “colpire”; “te” = “mano”). Il trattamento, infatti, consiste in una serie di picchiettamenti su una o più parti dolenti (di solito la schiena, ma può essere effettuato anche su altre zone del corpo). In questo modo si crea una sorta di vibrazione e l’energia di Reiki, penetrando, circola più velocemente e favorisce lo scioglimento di eventuali tensioni muscolari.
E’ utile per tutti quei dolori causati da tensioni e contratture (torcicollo, cervicalgia…).

2. Nadete Chiryo Ho: Tecnica di “spazzolatura”

Consiste in una serie di movimenti delicati, leggeri come una carezza, molto piacevoli da ricevere alla fine di ogni trattamento.
Questa tecnica ha lo scopo di riattivare e far scorrere l’energia in tutto il corpo sciogliendo, al tempo stesso, eventuali contratture.

3. Oshite Chiryo Ho: Tecnica di pressione

E’ una tecnica di pressione leggera utilizzando indice e medio di una mano.
Utile per i dolori causati da tensioni e contratture (torcicollo, cervicalgia…)